La formazione in seminario

Mentre la Communità di San Martino si definisce per il suo servizio dei vescovi e della Chiesa diocesana, il suo vero ed unico lavoro proprio consiste nella formazione dei seminaristi nella Casa della Formazione. Per una durata di sei anni, diretti dai sacerdoti formatori, i seminaristi cercano di discernere e di maturare nella la vocazione al servizio delle anime.

Anche la formazione ha un orientamento specifico, dettato dalla vita fraterna propria della Comunità. Per i seminaristi si tratta in effetti di acquisire un triplice statuto:

  1. Bisogna innanzitutto saper condividere la preghiera, l’attività apostolica e lo stesso tetto, per esercitarsi al munus sanctificandi, cioé alla missione di santificazioen delle anime.
  2. Per poter donare una parola, un esempio, un favore, bisogna anche saper ascoltare, innanzitutto la Parola di Dio, e poi i formatori durante gli studi: questo permette di esercitarsi nell’annuncio della fede, il munus docendi (ministero dell’insegnamento).
  3. Infine bisogna imparare a dipendere dagli altri per esercitarsi al munus regendi, la missione di governo pastorale.

Le fasi della formazione